Chi siamo

UN PO’ DI STORIA

La scuola equiparata dell’infanzia “Scuola Materna Madre Margherita – Ancella della Carità” di Mezzolombardo affonda le sue radici storiche nel lontano 1874, quando la comunità cercò di rispondere ad un bisogno sempre più pressante, quello di offrire un luogo per accogliere ed accudire la prima infanzia. Se in principio l’intervento della nostra istituzione si configurò quale risposta ad una semplice domanda di custodia e assistenza, successivamente esso è andato assumendo i caratteri dell’intervento educativo mirato all’infanzia.

Questa scuola non è stata istituita dall’Ente pubblico, ma da benefattori, genitori e persone disponibili a impegnarsi per dare vita a servizi educativi per i bambini e le famiglie, in risposta ai bisogni espressi dall’intera comunità. Essa si configura quindi come una Scuola Autonoma della Comunità, luogo nel quale l’intera collettività vede riconosciuta e valorizzata la propria identità, in una relazione intesa in termini attivi e partecipativi.

Alla base dell’organizzazione c’è un’associazione di volontariato che provvede alla sua gestione. È quindi dotata di un proprio Statuto che ne definisce identità e natura e ne stabilisce il funzionamento. Esso costituisce il principale documento dal punto di vista istituzionale.

La nostra scuola, anche se finanziata con fondi pubblici, non è gestita direttamente dall’Ente pubblico. Essa può offrire il proprio servizio alle famiglie grazie alla disponibilità di volontari che fanno parte dell’Ente gestore della scuola.

Nel corso degli anni Mezzolombardo ha subito notevoli trasformazioni sociali ed economiche. Accanto alla diffusione di un generale benessere non mancano fenomeni disgregativi del tessuto relazionale, comuni a molti contesti sociali dei nostri giorni. La comunità di Mezzolombardo ha conosciuto negli ultimi anni l’arrivo di un numero crescente di persone straniere provenienti da diverse parti del mondo (Albania, Marocco, Cina, Sud-America, …) e portatrici di culture e consuetudini diverse dalle proprie. Questo incontro ha condotto la comunità a rimettere a fuoco la propria identità culturale e a promuovere un confronto più consapevole con il “diverso” da noi e dalle nostre tradizioni, non nel segno di una vaga tolleranza, bensì all’insegna di un’accoglienza che non mira all’omologazione, ma intende garantire spazi di espressione alla diversità. Su questo piano individuiamo un ruolo assai significativo per la nostra scuola dell’infanzia, che può rappresentare un luogo

privilegiato di incontro e confronto nell’ottica di costruire reti e intrecci di relazioni, grazie ai quali nelle famiglie, e in modo più allargato nella comunità, si possano condividere esperienze significative.

LE SCELTE EDUCATIVE

Le scelte educative della scuola sono espresse nello Statuto, nel Progetto pedagogico e nella Progettazione educativo-didattica.

LO STATUTO

Indica, insieme ad altri aspetti legati alla vita dell’Associazione che ha dato origine alla nostra scuola, i fini che identificano la valenza educativa del servizio offerto in risposta ai bisogni educativi della comunità.

PDF dello Statuto

IL PROGETTO PEDAGOGICO

È il documento attraverso cui l’Ente gestore definisce ed esplicita gli indirizzi pedagogici da promuovere con particolare attenzione e cura, nel quadro complessivo del percorso previsto per i tre anni di frequenza alla scuola dell’infanzia delineato negli Orientamenti della attività educativa della scuola dell’infanzia della Provincia Autonoma di Trento.

Il Progetto pedagogico, la cui realizzazione è compito e responsabilità dell’Ente gestore, è aperto ai contributi delle famiglie, degli insegnanti, del personale ausiliario e delle istituzioni educative presenti nella comunità. Esso è strumento per la condivisione consapevole degli aspetti pedagogici da privilegiare e opportunità per promuovere la collaborazione attiva alla vita della scuola. Puoi chiedere il Progetto pedagogico della nostra scuola al Consiglio direttivo o alle insegnanti.

LA PROGETTAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

Viene elaborata ogni anno dalle insegnanti con riferimento agli Orientamenti della attività educativa della scuola dell’infanzia della Provincia Autonoma di Trento. Nel quadro delineato dagli Orientamenti le insegnanti individuano le proposte per l’attività dell’anno, tenendo conto degli indirizzi espressi nel Progetto pedagogico di scuola, degli aspetti innovativi introdotti dalla formazione, dei percorsi e progetti attivati con i bambini, delle risorse e proposte del territorio.

Pdf orientamenti della attività educativa della scuola dell’infanzia della PAT

ORGANI SOCIALI

L’Assemblea dei soci è composta da tutte le persone che desiderano sostenere la scuola e promuoverne le attività e la stretta interazione con la comunità.

Chi è un socio???

Il socio è colui che sostiene l’associazione e che le permette di mantenersi viva, presente e costruttiva all’interno della comunità.

Se vuoi, puoi partecipare attivamente anche tu diventando socio. È molto importante il coinvolgimento delle famiglie nella vita della scuola anche attraverso la loro presenza all’interno dell’associazione. Nella nostra scuola è possibile associarsi accettando lo Statuto e sottoscrivendo una quota annuale da versare entro il termine stabilito dal Consiglio Direttivo. Ti aspettiamo! Anche la tua voce è importante.

 

L’Assemblea dei soci segue e collabora alla vita della scuola, formula proposte. Inoltre elegge il Consiglio direttivo, organismo che ha la responsabilità di garantire il funzionamento della scuola sul piano istituzionale, pedagogico e organizzativo.

Nella nostra scuola il Consiglio direttivo viene rinnovato ogni tre anni. Esso è costituito da un Presidente, un vice-presidente, cinque consiglieri.

Il Comitato di gestione è invece composto dai rappresentanti dei genitori dei bambini iscritti e dai rappresentanti del personale scolastico, da quelli dell’Amministrazione comunale e da un membro del Consiglio direttivo. Il Comitato partecipa alla vita della scuola coinvolgendo le famiglie e proponendo, in collaborazione con il personale e con il Consiglio direttivo, iniziative di incontro e di coinvolgimento, di scambio e di approfondimento. Determina l’orario e il calendario scolastico, accoglie le domande di iscrizione, vigila sul servizio mensa.

La nostra scuola è associata alla Federazione provinciale Scuole materne di Trento.

La Federazione svolge a favore dei propri associati un’ampia serie di servizi che spaziano dagli aspetti istituzionali, gestionali, amministrativi, legali, fino a quelli più specificamente educativi, pedagogico-didattici, scientifici, culturali e sociali, tutti finalizzati a garantire un supporto complessivo e integrato di qualità alle scuole, promuovendone l’autonomia.